29.06.2018 – Vittorio Matteucci 5et


Vittorio Matteucci 5et

 

Vittorio Matteucci > voce
Gianluca Carollo > tromba, flicorno
Giuliano Pastore > pianoforte
Stefano Senni > contrabbasso
Marco Carlesso > batteria

 


Ogni brano può essere letto in chiave jazz…o meglio: ogni bel brano! Questa è la missione del Vittorio Matteucci 5et, quello che ti aspetti e quello che non ti aspetti. L’improvvisazione come sviluppo di un mondo armonico e melodico lontano dagli orizzonti del jazz e la rilettura dei classici del repertorio, senza spocchia, con la voglia di divertire e divertirsi…semplicemente dedicato agli amanti della musica!

 

Vittorio Matteucci, padovano di origini livornesi, approda come cantante in molte produzioni televisive italiane come Buona Domenica, La sai l’ultima, Ciao Mara e Maurizio Costanzo Show. Nel 2000 inizia il suo percorso come cantante di musical nel ruolo di Giuda in “Jesus Christ Superstar” per poi diventare nel 2001 il perfido arcidiacono Frollo nel famoso musical prodotto da Riccardo Cocciante “Notre Dame de Paris”. Negli anni si divide tra ruoli in grandi musical, collaborazioni televisione e docenza alla scuola di musica George Gershwin di Padova.
I musical a cui partecipa: “Tosca, amore disperato” di Lucio Dalla, “Dracula” e “Romeo e Giulietta – ama e cambia il mondo” entrambi con produzione David Zard, “La Divina Commedia – Opera” di Mons. Marco Frisina e “I Promessi Sposi” di Pippo Flora e Michele Gaudì.
Il televisione partecipa come solista nella band del programma “Ballando con le Stelle” e, recita nella fiction “Liberi di Giocare” al fianco di Isabella Ferrari e Pierfrancesco Favino.

Gianluca Carollo, trombettista pluridiplomato ai conservatori di Vicenza e di Trento, collabora fin da giovane con varie Orchestre Sinfoniche, tra cui quella di Sanremo e del Teatro La Fenice di Venezia. Un’intensa attività artistica lo accompagna nel corso degli anni portandolo a vivere numerose esperienze musicali in diversi generi. Ha occasione di esibirsi accanto a grandi nomi quali James Brown, Renato Zero, Zucchero, Claudio Baglioni, Ron, Gianni Morandi, Tiziano Ferro, Elio e molti altri. Collabora con le più prestigiose case discografiche e compare in quasi un centinaio di referenze discografiche. Negli anni partecipa a svariati Jazz Festival e nel 2012 fonda la Big Band Steffani di Castelfranco Veneto, di cui tuttora ne è il direttore. Dal 2014 è il Direttore Artistico del Castelfranco Jazz Festival.

Giuliano Pastore studia pianoforte, armonia ed improvvisazione, prende il diploma al Conservatorio di Trento con Franco D’Andrea e la laurea al Conservatorio di Vicenza con Paolo Birro. Frequenta il seminario di specializzazione di Musica d’Insieme Jazz di Alexander Sipiagin e lavora come compositore ed arrangiatore dell’ensemble “The Small Pasol’s Band”. Tra i grandi nomi con cui ha collaborato: Alan Farrington, Mauro Ottolini, Gianluca Carollo, Vittorio Matteucci, Davice Pezzin e Chiara Luppi.

Definito da se stesso un autodidatta, Stefano Senni, studia contrabbasso dall’età di 20 anni. Nel corso della sua carriera si esibisce in paesi di tutto il mondo, dagli USA agli Emirati Arabi. Partecipa a vari festival e rassegne di spicco nell’ambiente musicale come Foligno Young Jazz, Dubai International Jazz Festival, Umbria Jazz, Paris JVC Jazz Festival, North Sea Jazz Festival e Buenos Aires Jazz Festival. Per citare alcuni grandi musicisti con i quali ha collaborato: Stefano Bollani, Joan Cartwright, Keith Copeland, Jeff Davis, Richard Galliano, Frank Marocco, John Ellis, Uri Caine e Scott Hamilton. Al momento è membro stabile del collettivo ElGallorojo, del Parco della Musica Jazz Lab di Enrico Rava e del quintetto I Visionari di Stefano Bollani.

Marco Carlesso studia al Centro Professione Musica di Milano diplomandosi in batteria, presso la fondazione “Siena Jazz” frequenta per sette anni il “Laboratorio Permanente di Ricerca Musicale”. Durante la sua carriera, costellata di concerti in tutto il globo, suona con molti musicisti italiani e internazionali come Paolo Fresu, Saverio Tasca e Cecil Bridgewater. Registra dischi con artisti di grande fama, per citarne alcuni Fabrizio Bosso, Stefano Battaglia e Ruggero Robin. Attualmente suona nell’Orchestra Jazz del Veneto, nell’Orchestra Sinfonica Veneta e nell’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta.

 


29 giugno 2018 – Programma – Terme Preistoriche, Montegrotto Terme (PD)

Ingresso a partire dalle ore 19.00
Ore 20.00 Aperitivo a bordo delle Piscine Chalet
Ore 20.30 Cena a buffet nel parco di Terme Preistoriche
Ore 22.00 Concerto “Vittorio Matteucci 5et”
È possibile anche effettuare l’ingresso solo per le piscine e il concerto.
Per la cena è gradita la prenotazione (049 793477).
Grazie alla rinnovata collaborazione con la Strada del Vino Colli Euganei, alla serata parteciperà anche la cantina Le Volpi con i suoi prestigiosi vini.

vittorio_web
carollo_web
pastore_web
Senni_web
carlesso_web